Chiesa Cattolica Italiana - News e Mediacenter - News - 2017 - Febbraio - Per una Chiesa madre 
Condividi su
Facebook Twitter Technorati Delicious Yahoo Bookmark Google Bookmark Microsoft Live Ok Notizie
Lunedý 13 Febbraio 2017
Mons. Galantino su "Amoris Laetitia"
Per una Chiesa madre   versione testuale
A Roma, presso l’Istituto Internazionale delle Figlie di Maria Ausiliatrice Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della CEI, è intervenuto ad un incontro formativo per le religiose salesiane sul tema “Cultura dell’incontro e Amoris Laetitia (Famiglia, Chiesa, educazione): una lettura teologico-antropologica”.
“Se l’Amoris laetitia ha come destinataria tutta la Chiesa – ha detto Mons. Galantino - vuol dire che quanto in essa si afferma non può ridursi a testo specialistico e comunque con destinatari selezionati. Tutti i battezzati, a seconda del proprio posto nella Chiesa, sono chiamati a coglierne il messaggio”.
“La soluzione – ha aggiunto poi - è imparare dalla famiglia: di solito i genitori, a meno che si tratti di despoti assoluti, non applicano le regole in modo categorico, senza distinzioni rispetto ai figli; cercano piuttosto di comprendere le tappe che ciascuno sta vivendo, sollevando dalle cadute e insegnando la pazienza come sguardo reciproco da percorrere tra fratelli. Nello stesso modo, da parte nostra, occorre apprendere l’arte della sapienza pastorale nei confronti di chi è uscito dalla porta della Chiesa e non la sente più come casa”.
“Nei casi in cui il matrimonio crolla, - ha proseguito poi - c’è evidentemente bisogno di una nuova presenza di Chiesa, più vicina alla gente. Una Chiesa samaritana. Tutti noi, anche le religiose, anche i sacerdoti, siamo grano e zizzania mescolati insieme”.
“Occorre allora che la Chiesa, - ha concluso Mons. Galantino - rinascendo dal realismo e dal coraggio delle donne, si riscopra Madre”.
In allegato il testo dell’intervento.